L'uomo è il sacerdote del caos, la pedofilia è la sua volontà di potenza sulla natura infante, la vita è la celebrazione di tale miseria.

I preti pedofili danno messa ogni giorno.

giovedì 9 aprile 2015

L'Age d'Or recensito su Blog Out

Scrive l'autore: "Non le Mag-recensioni del giovedì, ma un ritorno dalle parti del blog di Out, da un po' di mesi, per certi versi, trascurato, tra un giro e l'altro, tanto che quelle sorprese che dovevano arrivare alla fine sono risultate delle chimere, purtroppo. Ma, per parlare di certi esordi caratterizzati da una certa potenza e spigolosità, non è mai troppo tardi, nemmeno quando si tratta di tornare ad un anno e mezzo fa. quando un trio di ragazzi, dal nome alquanto provocatorio, pesca tra molteplici influenze per dare luogo ad un suono visionario, colmo di allucinazioni. Questi sono i Preti Pedofili e questo è "L'Age D'Or", disco che, malgrado lo scorrere del tempo, non perde neanche un po' del suo fascino, anzi, continua a destare molta curiosità, specialmente in un momento in cui i nostri sono al lavoro su nuovo materiale. Funk, noise-math, jazz, spoken word, filastrocche sconnesse: l'abisso riserva questo ed altro, l'ascolto è cosa non da poco."

La recensione è disponibile a questo link

Nessun commento:

Posta un commento